Nanotecnologie e metalli

Lo studio sulle nanotecnologie ha portato a notevoli progressi in molti campi. Tuttavia la ricerca è molto costosa, occorre investire molti soldi per riuscire ancora a trovare applicazioni che possano portare ad ulteriori miglioramenti, anche per sperimentare nuovi metalli.

Ad esempio, l’oro usato in nanotecnologia è un metallo molto prezioso e quindi molto costoso, così come anche tanti altri metalli che per poter essere utilizzati in questi campi debbono possedere particolari caratteristiche.

Riguardo l’oro usato, se date un’occhiata al link che vi abbiamo consigliato, vedrete che la quotazione dell’oro ha subito un notevole balzo in avanti da quando si è cominciato ad utilizzare in nanotecnologia. Se prima si conoscevano solo alcuni dei suoi pregi, grazie alla ricerca sulle nanotecnologie si sono fatte delle scoperte sempre più importanti, che hanno reso questo metallo ancora più prezioso, se possibile.

Il futuro sarà quello di cercare di ottenere dei vantaggi da metalli meno nobili, in modo da poter utilizzare materiali meno costosi ed ottenere così risultati più economici, che potrebbero essere utilizzati per soddisfare i bisogni di sempre più persone.

L’oro sarà ancora per molto uno dei metalli più utilizzati in nanotecnologia, ma siamo sicuri che presto scopriremo nuovi metalli o materie prime da utilizzare, che ci permetteranno di raggiungere gli stessi risultati (o almeno simili) con costi molto più ridotti.

Il prossimo traguardo da raggiungere sarà quindi quello della riduzione dei costi. D’altronde è il traguardo che ogni nuova tecnologia cerca di raggiungere e quindi anche la nano tecnologia dovrà porsi questo come uno dei primi obiettivi.

Saremo sempre allerta sulle ultime novità e cercheremo di tenervi sempre aggiornati sugli sviluppi su questo argomento.